fbpx

Podcast: Lo chiamavano Trinità

Terminiamo il 2018 con un classico spaghetti western all’italiana, con una delle coppie di attori che hanno fatto sognare e divertire gli italiani: Bud Spencer e Terence Hill. Ascolta il podcast per saperne di pi├╣!

We finish the year 2018 with a Italian spaghetti western classic film, with one of the pairs of actors who entertained Italians for a long time: Bud Spencer and Terence Hill. Listen to the podcast to find out more!

Listening n° 110

Buon ascolto!


LO CHIAMAVANO TRINITÀ E GLI SPAGHETTI-WESTERN

Il pi├╣ celebre esponente dei western all’italiana, anche popolarmente noti come┬áspaghetti-western, ├Ę indubbiamente il regista Sergio Leone.

Tuttavia, negli anni Settanta, un filone pi├╣ comico di questi western nacque grazie all’incredibile coppia formata da Bud Spencer e Terence Hill, pseudonimi di Carlo Pedersoli e Mario Girotti.

Il 22 dicembre 1970 usc├Č sul grande schermo il primo di questa nuova, comica versione:┬áLo chiamavano Trinit├á. La genialit├á di questo film, a cui ne seguirono molti altri, fu che riusc├Č a combinare elementi classici del western, come i duelli tra pistoleri, ad elementi nuovi e comici, come le celebri scazzottate e le memorabili battute dei due protagonisti.

Il film racconta le comiche vicende di due fratelli: un ladro di cavalli chiamato Bambino (Bud Spencer), che si ritrova inaspettatamente sceriffo di un paese; e Trinità, impersonato da Terence Hill e definito la mano del diavolo.

Il film ottenne un incredibile successo: la coppia d’oro Spencer – Hill realizz├▓ pi├╣ di tre miliardi d’incasso ma fu anche la colonna sonora composta da Franco Micalizzi a entrare nella storia.

Il sequel di questo film,┬á… continuavano a chiamarlo Trinit├á, usc├Č al cinema nel 1971 ed ├Ę tuttora il quarto film italiano con maggiori incassi in Italia.

 


Domande:

1) Cosa nacque negli anni Settanta nel cinema italiano?

2) Perch├ę Lo chiamavano Trinit├á era cos├Č particolare?

3) Quali furono i successi ottenuti da questo film e dal suo sequel?

Lascia un commento